Cuore al Centro visto dai volontari comunicatori della colonna mobile Anpas

L’evento Cuore al Centro visto dai comunicatori Anpas

Cuore al Centro

È passato poco più di un anno dal ritorno da Norcia. Come tutti gli altri contingenti anche il nostro era composto da diverse regioni e pochissimi si conoscevano prima. Durante la settimana di lavoro al campo sono nate delle nuove amicizie e se ne consolidate altre che già esistevano. Ritrovarsi a Firenze per Cuore al Centro, salutarsi e fare due chiacchiere come se il tempo non fosse trascorso è speciale. Succedono tante cose in un anno, ma questa dinamica non cambia mai anche ne dovessero passare di più: le emozioni e le fatiche vissute assieme creano un legame di fratellanza. Gli occhi brillano quando si rivede un amico volontario, le braccia e i sorrisi si aprono in un abbraccio a dimostrazione che nulla di quel periodo è stato dimenticato  – Lorenzo Guarascio

Foto di Marco Testore
Foto di Veronica Archenti

9.439 comments