Come si racconta la pericolosità sismica?

Tra qualche mese sarà rilasciato pubblicamente il nuovo modello di pericolosità sismica per l’Italia. Si tratta di un progetto iniziato oramai 4 anni fa, coordinato da INGV, che ha visto il coinvolgimento di una comunità molto vasta. Sono quasi 150 i ricercatori che a vario titolo hanno partecipato all’iniziativa. Attualmente esiste un modello di pericolosità sismica di riferimento per l’Italia, rilasciato nel 2004 (per questo è denominata MPS04), e che è alla base della classificazione sismica dei comuni (OPCM 3519/2006) e della normativa tecnica delle costruzioni (NTC08). Continua a leggere

La Notte Europea dei Ricercatori

Lo stand INGV a Lucca per la Notte Europea dei Ricercatori (foto tratta dal profilo Twitter di @IMTLucca)

Venerdì 29 settembre si è svolta in molte città europee la Notte dei Ricercatori. Questa iniziativa si svolge da diversi anni e nel 2017 hanno partecipato oltre 300 città di 30 nazioni.

Lo scopo è quello di aprire i laboratori scientifici alla popolazione o di riempire le piazze con attività, esperimenti, giochi e mostrare in cosa consiste la ricerca scientifica, quali sono le applicazioni pratiche nella vita di tutti i giorni o per il miglioramento della stessa. Per fare un esempio banale, sappiamo tutti come Internet sia nata nei laboratori di ricerca per favorire lo scambio di informazioni e dei risultati degli esperimenti tra scienziati sparsi in tutto il mondo e poi sia diventata la più grossa rivoluzione della nostra vita degli ultimi decenni, senza la quale, tra l’altro, io non sarei qui a scrivere questo post. Continua a leggere