Un caffè con VOST_de

VOST_DE

Ho il piacere di condividere la conversazione che ho avuto con Volker Tondorf rispetto alla nascita e allo sviluppo di VOST_de, l’ultima iniziativa di questo genere nata in Europa che affianca le realtà attive, ad esempio, in Francia e Spagna.

Perché e come è nata VOST_DE? – L’idea del progetto è maturata nel 2013, durante le alluvioni che avevano colpito la Germania nel corso dell’estate. Il punto di partenza fu la constatazione che il Governo Federale, e neppure i Governi dei Land, non era in grado di trarre profitto dalle informazioni disponibili sui Social durante le emergenze: i limiti principali erano costituiti dalla mancanza di competenze e di personale preparato a disegnare e gestire le comunicazioni di emergenza attraverso i Social Media.

DGSMTech, un’associazione di Volontari nata nel novembre 2014, costituisce il primo embrione di VOST_DE: raccoglie persone provenienti dal mondo della Protezione Civile tedesca e dei servizi di emergenza, creata allo scopo di affiancare il sistema di emergenza nell’esplorazione e nell’utilizzo di nuove tecnologie, come ad esempio le informazioni provenienti dai social media.

Inizialmente, l’associazione non aveva alcuna connessione con la struttura di protezione civile, fino a quando non è stato elaborato, nell’estate 2016, un piano per strutturare l’organizzazione ed affiancare, presentato alla THW, l’Agenzia Federale Tedesca per il Soccorso Tecnico, inserendo VOST_DE nella propria struttura.

In seguito alla presentazione del progetto, THW faticò a recepire una tale innovazione dal punto di vista organizzativo: ogni membro della VOST sarebbe dovuto essere Volontario in una delle associazioni locali affiliate alla THW. La soluzione fu la creazione di una località virtuale nella quale tutti i volontari della VOST fossero inseriti. Durante il progetto pilota (che terminerà la fase sperimentale alla fine del 2017), la struttura VOST, composta da 17 volontari, è  direttamente collegata ed integrata nella sede nazionale della THW, a Bonn.

Canale Telegram per allerte e allarmi a livello nazionale (uno riservato alle discussioni interne).

Quale è stato il primo incarico? Il primo incarico ufficiale assegnato alla VOST_DE da parte di THW, riguardava il monitoraggio del Tour de France 2017, partito da Düsseldorf. Il team leader,  coadiuvato da due Verbinder (liason officers), sono stati distaccati presso la centrale di comando e controllo installata da THW a Düsseldorf, partecipando alle riunioni e ai lavori, mentre il resto della squadra completava da casa gli incarichi assegnati dal team leader, che aveva compito di coordinare i flussi delle informazioni sui social. Inoltre, ci occupiamo di monitorare la reputazione online di THW ed eventualmente riportare situazioni  meritevoli di segnalazione alle autorità.

Il futuro di VOST_DE non è ancora stato definito, in attesa di portare a compimento la fase pilota: ad esempio, il reclutamento di nuovi volontari digitali è uno dei temi più rilevanti da considerare per rinforzare il gruppo di lavoro.

Avete strutturato un percorso di formazione?  Eventi locali, come il nubifragio che ha colpito Wuppertal nell’estate del 2016, hanno permesso di affinare le competenze per individuare le informazioni rilevanti e produrre report utili da trasmettere ai servizi di emergenza. Abbiamo stabilito una tradizione: ogni due settimane, il team di VOST_DE organizza una teleconferenza per affrontare un argomento differente ogni volta, condividendo le competenze personali di ognuno dei partecipanti.

Parliamo di strumenti: quali tools utilizzate? Brevemente, Social Media monitoring con Tweetdeck, comunicazioni interne al team con Slack e Skype e lavoriamo per smentire le fake news con TineyeScatterblogs. Teniamo traccia del lavoro svolto e delle attività con Google Docs. Il monitoraggio riguarda  Twitter, Facebook, Instagram ed eventuali webcam pubbliche disponibili nell’area di interesse. 

Come viene svolto il lavoro di monitoring? Abbiamo costruito una  lista di keywords in tedesco ed inglese specifiche per gli eventi di emergenza. Siamo al lavoro per allargare la lista ad altre lingue, al fine di avere una maggiore consapevolezza della situazione.

Che rapporti avete con le altre VOST in Europa? Credo sia fondamentale che le VOST di nazioni differenti si conoscano e siano in grado dilavorare insieme senza problemi durante le emergenze: questa è una lezione che è stata imparata durante la collaborazione con MUSG (VOST) francese.

Come valutate l’attendibilità delle fonti?  – Valutiamo una serie di parametri che ci permettono di comprendere se l’account in questione è realmente credibile, ponendoci alcune domande: quando è stato creato l’account? Più è recente, meno è attendibile. Quante persone seguono l’account? Quanto è attivo l’account? Chi e quanto vengono condivisi i contenuti pubblicati?

Grazie Volker, a presto e buon lavoro!

@columdonnelly

 

*VOST: Virtual Operations Support Team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *